domenica 24 aprile 2011

Chris Hondros e Tim Hetherington sono morti

Può sembrare molto opportunista scrivere del cordoglio per la morte di Tim Hetherington e Chris Hondros, uccisi in Libia. E' facile lucrare visite al proprio minuscolo blog evocando sentimenti potenti.
Può anche sembrare supponente esibire uno sgomento affettato, come se appartenessimo alla medesima comunità, cosa che non è: io faccio il medico e mi diletto di fotografia, loro facevano i fotogiornalisti.
Ma se mi sono appassionato di foto è stato grazie ai fotogiornalisti, ai vari Capa, Cartier-Bresson, Seymour, Evans, Bischof, McCullin. Hetherington e Hondros sono morti in guerra, come alcuni di loro. 
Visitate i loro siti (www.timhetherington.com e www.chrishondros.com), vale la pena per vedersi confermnare come anche in epoca di sofisticazione digitale ci sia bisogno di foto con un racconto.

lunedì 11 aprile 2011

Albania revisited - 1 - le vecchie colonne...

Tirana, 2008

Albania, 2008

Tirana, 2008

Piazza Skanderbeg, Tirana, 2008

Tiarana, 2008
Tirana, 2008

Tirana, 2008 (anche noi siamo una moltitudine)


Autolavaggio, Tirana, 2008

Durazzo, 2008
Mendicante, Tirana, 2008
"Pace significa anche questo, riconciliazione con tutto ciò che fa parte di sé stessi, col proprio Paese e la propria storia" Claudio Magris, L'infinito viaggiare.